Slide Left Slide Right
Servizio infermieristico domiciliare
Check up uomo e donna

Polo Sanitario Santa Teresa

Il "Polo Sanitario - Opera Santa Teresa del Bambino Gesù", o più semplicemente detto Polo Sanitario Santa Teresa, è nato nel dicembre 2009 a Ravenna come “s.r.l. impresa sociale” operando in campo sanitario.
L’Opera di Santa Teresa ha rappresentato fin dal suo inizio l’espressione concreta e tangibile della capacità di risposta alla sofferenza e al bisogno ispirato da quell’amore al prossimo che solo la solidarietà sa suscitare.
A fronte delle sempre più complesse esigenze organizzative e normative, si è ritenuto opportuno dar vita ad un nuovo strumento operativo, una Impresa Sociale, appunto, cui affidare il compito di gestire tali strutture sanitarie, cercandone al contempo una sempre migliore qualificazione dei servizi offerti.
La nuova impresa, divenuta operativa nel giugno 2010, si pone l’obiettivo di potenziare e qualificare la gamma dei servizi offerti estendendola a tutti i cittadini, oltre a promuovere iniziative e progetti in campo socio-sanitario a favore dei più bisognosi.
Tutto ciò avendo come valori di riferimento la centralità della Persona tramite la qualità dell’assistenza e lo sviluppo del senso di appartenenza fra tutte le figure professionali coinvolte.


Scopri il Polo

Questo video presenta il Polo Sanitario Santa Teresa di Ravenna e i suoi servizi


Parola ai Medici e Specialisti




Medici e Professionisti Sanitari

* laureato in medicina e chirurgia

Specialità

Servizi per i più piccoli

Ambulatorio Ferite Difficili

AMBULATORIO DI PRIMO LIVELLO FERITE DIFFICILI

Dal 2017 presso il Polo Sanitario Opera Santa Teresa Del Bambino Gesù è stato istituito un ambulatorio di primo livello per la gestione delle ferite difficili.

Si definiscono FERITE DIFFICILI tutte quelle ferite acute o croniche che non tendono a guarigione spontanea entro un tempo di 4/6 settimane.

Quando si parla si parla di ferite viene utilizzato il termine Wound Care, una parola anglosassone che tradotta in Italiano significa: WOUND = lesione e CARE = cura - trattamento - assistenza - igiene - attenzione - accuratezza.

Le lesioni cutanee risultano essere una delle patologie più diffuse con notevoli risvolti di ordine economico e sociale.

 E’ richiesta quindi una strategia terapeutica che deve sempre rivolgersi alle condizioni generali del paziente e alla lesione cutanea.

Con i progressi della ricerca scientifica, l’atto del medicare si è evoluto, da medicazioni talvolta isotossiche ( H2O2, amuchina, alcool, ecc. ) a medicazioni avanzate e/o interattive ( idrogel, alginati, schiume di poliuretano, acido ialuronico, etc. ). Le medicazioni avanzate differiscono dalle medicazioni tradizionali per il loro ruolo interattivo, quindi con il loro utilizzo dobbiamo aspettarci una vera interazione con la lesione in cura, inoltre la scelta della medicazione parte dalla conoscenza diagnostica, clinica  della lesione e dalla raccolta di informazioni che ci permette di selezionare il trattamento appropriato e di valutare i progressi della lesione.

E’ possibile accedere all’ ambulatorio dove è presente un percorso diagnostico – terapeutico dedicato alle persone con ferite difficili.

Il percorso diagnostico terapeutico è gestito da specialisti che sono in grado di eseguire rapidamente una valutazione, dare le indicazioni specifiche del caso ed eseguire le prestazioni necessarie.

Il paziente in caso di necessità e inquadramento può essere valutato dai vari specialisti presenti nel Polo Sanitario, in particolare dal Chirurgo Vascolare e Generale, Internista, Cardiologo, Pneumologo, Ginecologo, Dermatologo, Ecografista, Ecodopplerista, Endocrinologo, Chirurgo Plastico, Vulnologo avvalendosi anche del supporto laboratoristico.

Il percorso prevede:

  • Valutazione del paziente e della ferita tenendo in considerazione lo stato sociale e familiare
  • Inquadramento della lesione
  • La possibilità di eseguire i trattamenti a domicilio

 

Le ferite che si possono trattare sono:

  • Ulcere da pressione:

 solitamente chiamate anche piaghe da decubito, sono ferite di difficile guarigione, le piaghe non interessano solamente gli strati superficiali della cute 8 epidermide, derma ) ma si spingono più in profondità. Le lesioni sono provocate da una posizione statica del soggetto, costretto all’immobilità prolungata per vari motivi.

  • Ulcere da trauma :

 sono ulcere causate da un incidente cioè da una azione improvvisa da agenti esterni, possono essere complicate da malattie preesistenti oppure da infezioni

  • Ulcere da vasculiti:

 per vasculite si intende un processo infiammatorio che interessa i vasi sanguigni di diverso calibro e in varie sedi. All’esame istologico la vasculite si presenta come una infiammazione e necrosi dei vasi. Le ulcere sono caratterizzate da un dolore descritto dai pazienti a “ morso di cane  “.

  • Ulcere neoplastiche:

si possono presentare in seguito alla presenza di un’ulcera cronica che degenera, oppure una massa neoplastica cutanea superficiale o profonda che si ulcera.

  • Ulcere arteriose:

 si localizza con maggior frequenza alle estremità (dita) e nelle aree esposte a maggior pressione quali malleoli e calcagno.

  • Ulcere venose:

 detta anche ulcera da stasi, di solito si verificano agli arti inferiori, rappresentano il 70% delle lesioni croniche. Si presume che la causa sia determinata dal mancato ritorno del sangue conseguente alla perdita di elasticità della parete venosa e dal mal funzionamento delle valvole che normalmente impediscono il reflusso del sangue, il quale ristagna verso la parte più lontana dal cuore, aumentando significativamente la pressione. Uno dei sintomi è il gonfiore che tende a peggiorare con gli sbalzi di temperatura.

  • Piede diabetico:

 è una delle complicanze del diabete, si può evidenziare con problemi di tipo nervoso (alterazione della sensibilità) e circolatorio oppure misto quando sono presenti entrambe le componenti. Inizialmente il piede diabetico si manifesta sotto forma di insensibilità o perdita della capacità di percepire il dolore e i cambiamenti di temperatura a livello delle estremità inferiori. Ciò significa che una persona con diabete e alterazioni della sensibilità tende a non accorgersi della presenza di tagli, ferite, ustioni, congelamento e quant’altro a livello dei piedi proprio perché viene indebolita la sua risposta di difesa al dolore. Se si aggiunge la cattiva circolazione, si può capire come un piccolo graffio sul piede possa procurare   danni importanti come ulcere sanguinanti   che possono infettarsi e causare gangrene parziali o totali e cambiamenti della forma del piede con difficoltà alla deambulazione. Un diabete non controllato e sottovalutato costituisce un concreto rischio non solo per la salute dei piedi ma anche per la vita stessa della persona.

  • Deiscenza di ferite chirurgiche:

 avvengono per fenomeni infiammatori e/o infettivi locali o per raccolte siero ematiche nello spessore dei tessuti incisi e che possono causare necrosi della cute.

Nel caso in cui un paziente sia allettato o ipomobile o impossibilitato a recarsi all’ambulatorio, dietro richiesta, può essere valuato e medicato a domicilio dal personale qualificato addetto alla gestione dell’ambulatorio stesso

Il responsabile e coordinatore della gestione polispecialistica del percorso diagnostico terapeutico dell’ambulatorio ferite difficili è il Dott. Massimo Argnani.

 

L’accesso al percorso ferite difficili del Polo, avviene attraverso una richiesta di consulenza redatta dal MMG o dal medico specialista, oppure il paziente può rivolgersi direttamente all’accettazione dove gli verrà prenotata una visita presso il responsabile del percorso per la presa in carico.

 

 

Presso l’ambulatorio delle ferite difficili dal gennaio 2017 al 30.09.2019 sono state eseguite 490  prestazioni tra ambulatorio e domicilio, con l’aiuto di esami strumentali e laboratoristici sono stati attuati piani terapeutici personalizzati, avvalendosi di visite specialistiche, terapie mediche e farmacologiche, medicazioni semplici, medicazioni avanzate, bendaggi elatocompressivi e Terapia a Pressione Negativa ( TPN )e Terapia Rigenerativa ( LIPOFILLING ) eseguita in sala operatoria.

  • Bendaggio 52
  • Medicazione avanzata 60
  • Medicazione semplice     122
  • Terapia elastocompressiva                                172
  • TPN 44
  • Medicazione avanzata a domicilio 32
  • Medicazione elastocompressiva a domicilio 8

 

Di seguito si riportano i risultati ottenuti :

 


Foto

Ambulatorio Chirurgico

A partire dal mese di aprile 2018 presso il Polo Sanitario di Santa Teresa del Bambino Gesù è stato autorizzato dalla AUSL Area Vasta Romagna un ambulatorio chirurgico con sala operatoria di tipo B.

Potranno essere eseguiti interventi chirurgici polispecialistici in anestesia locale o tronculare che non richiedono per legge la presenza o ausilio in loco di un anestesista, cioè tutti gli interventi che una volta eseguiti non richiedono osservazione o ricovero, per cui il paziente può essere inviato a domicilio.

Come per legge la procedura anestesiologica sarà eseguita dal chirurgo operatore stesso coadiuvato da una figura infermieristica, che provvederà peraltro alla assistenza al paziente nel percorso pre e post operatorio.

Presso l’ambulatorio chirurgico opereranno tutti gli specialisti che avendone i requisiti lo richiederanno in particolare gli interventi eseguibili riguardano la specialità di chirurgica generale, chirurgia vascolare, chirurgia plastica, dermatologia, urologia, ortopedia.

Il responsabile e coordinatore della gestione polispecialistica dell’ambulatorio chirurgico è il Direttore Sanitario del Polo (Dott. Massimo Argnani).

Dott. Suprani Giovanni urologo

-Frenulotomia

-Circoncisione

Dr. Brusi Claudio dermatologo

-Asportazione cisti sebacee

-Asportazione nevi

-Asportazione neoformazioni cutanee benigne e maligne

Dr. Argnani Massimo chirurgo generale e vascolare

-Asportazione cisti sebacee

-Asportazione lipomi

-Asportazione neoformazioni cutanee benigne e maligne

-Drenaggio ascessi

-Biopsia cutanea e sottocutanea

-Toeletta chirurgica di deiscenza di ferite

-Toeletta chirurgica di deiscenza di lesioni ulcerative

-Debrigement / toeletta di lesioni trofiche diabetiche agli arti inferiori

-Varicectomie

-Biopsia temporale

-Legatura emorroidale

-Amputazione falangea o digitale per lesioni necrotiche ischemiche e/o diabetiche dei piedi

Dott.ssa Claudia Randi chirurgia plastica

- Asportazione neoformazioni cutanee benigne e maligne del volto e del corpo con eventuale ricostruzione

- Asportazioni lipomi e cisti

- Blefaroplastica

- Otoplastica

Dott.ri Sonia Pierotti e Francesco Delle Monache

- Fenolizzazione unghia incarnita

Ambulatorio Infermieristico in Sede e a Domicilio

 Medicazioni semplici anche a domicilio: rimozione punti di sutura, medicazione ustione, fasciatura semplice, bendaggi semplici
- Medicazioni complesse anche a domicilio
- Prelievo ematico anche a domicilio
- Sostituzione ed addestramento alla manutenzione e cura dei cateteri vescicali
- Terapia iniettiva: intramuscolare, sottocutanea, vaccinazioni
- Somministrazione di medicinali per via endovenosa (fleboclisi)
- Registrazione elettrocardiogramma di superficie (ECG)
- Esecuzione di prove allergiche (Rapid Pach Test montati su cerotti Ipoallergenici)
- Rilevazione parametri vitali: pressione arteriosa, frequenza cardiaca, frequenza respiratoria, saturazione parziale di ossigeno, peso e altezza, glicemia capillare
- Clisteri evacuativi
- Tricotomia pre-intervento





Punto Prelievi

All'interno del Polo Santa Teresa è stato istituito un punto prelievi per campioni biologici.

E' possibile presentarsi senza appuntamento negli orari indicati per usufruire del servizio.

ORARIO PUNTO PRELIEVI

Dalle 7.30 alle 10.30 Dal Lunedì al Sabato

Risultato disponibile Online nella sezione del sito Referti Online

Non è necessario appuntamento

Ultime notizie

Opportunità e Convenzioni

Convenzioni 2020

  • ACLI - Associazione Cristiani Lavoratori Italiana
  • ADVS donatori volontari sangue (MDS)
  • ALATEL SENIORES TELECOM
  • AMICI RAVENNANTICA
  • ANC - Associazione Nazionale CARABINIERI e COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI
  • ANCORA - Centro PENSIONATI PORTUALI
  • ANMIL Associazione nazionale Lavoratori MUTILATI e INVALIDI
  • ANSE - Associazione nazionale SENIORES ENEL
  • ASPPI - Associazione sindacale piccoli proprietari immobiliari
  • AUSL CRAL
  • BANCA POPOLARE DELL'EMILIA ROMAGNA e BPER SERVICES S.C.P.A.
  • CAPIT
  • CENTRO VELICO PUNTA MARINA ASD
  • CIRCOLO VELICO RAVENNATE ASD
  • CNA
  • COLDIRETTI - EPACA - FEDERPENSIONATI
  • COMPAGNIA DELL'ALBERO ASD
  • COMUNE DI RAVENNA CRAL
  • CONFESERCENTI
  • COOP. 3
  • COOP. LA PIEVE
  • CROSSFIT RAVENNA REEBOK ASD
  • CSI - CENTRO SPORTIVO ITALIANO
  • DLF - Dopo Lavoro Ferroviario
  • DODGEBALL CSI STELLA AZZURRA ASD sostituita da settembre 2018 dall'ASSOCIAZIONE LA FENICE
  • ENDAS
  • ENI - CRAL ENRICO MATTEI
  • F.I.D.A. FONDO INTEGRATIVO DI ASSISTENZA RAVENNA
  • FASI - FEDERMANAGER
  • FIGHT CLUB KARATE ASD
  • FIPSAS
  • FITNESS LAB ASD
  • GUARDIA DI FINANZA
  • INPS CRAL
  • LIBERTAS NUOTO ASD
  • MARINAI D'ITALIA ASS.NE
  • NORDIC WALKING ASD
  • OPERA S.TERESA-FARMACIA-BENEFICIENZA (dipendenti e ospiti)
  • PENSIERO E AZIONE
  • PREFETTURA
  • PUNTO AL SICURO - assicurazioni Fondiaria SAI
  • QUESTURA DI RAVENNA
  • RAVENNA RUGBY ASD
  • RAVENNA RUGBY JUNIORES ASD
  • RAVENNAPALLANUOTO ASD
  • ROSETTI MARINO+FORES ENGINEERING + BASIS ENGINEERING
  • SETRAMAR gruppo
  • TEODORA GIOVANILE ASD
  • UNISALUTE
  • UNITALSI unione naz. Trasporto ammalati a Lourdes
  • UNIVERSITA' PER LA FORMAZIONE PERMANENTE
  • UNUCI unione nazionale ufficiali in CONGEDO d'Italia
  • VILLANORDIC A.S.D. (MDS)
  • VIRTUS CALCIO RAVENNA (MDS)
  • VVF CRAL e ASSOCIAZIONE ANVVF

Prenotazioni e Informazioni

E' possibile prenotare i servizi del Polo Sanitario Opera di Santa Teresa tramite CALL CENTER al numero 0544.38513 o tramite modulo web attivo tutti i giorni e a tutte le ore.


CALL CENTER
0544.38513
Lunedì - Venerdì 7.30-19.30
Sabato 7.30-13.00
INFO E PRENOTA ONLINE
ATTIVO
TUTTI GIORNI
24 ORE SU 24

Referti Online

Per visualizzare i tuoi referti degli ultimi 30giorni

Clicca qui

Contatti

Polo Sanitario Opera S. Teresa

Tel. 0544.38513 | Fax 0544.242584

accettazione@operasantateresa.com

Indirizzo

VIA DON ANGELO LOLLI, 20
48121 Ravenna Centro (RA)

Attorno alla struttura sono presenti comodi parcheggi.


Mappa Parcheggi attorno Polo Santa Teresa

Social