ORMONE ANTIMULLERIANO (AMH)

27/09/2018

L'ormone antimulleriano (AMH) è una glicoproteina, dosabile nel sangue, che viene prodotta sia dagli uomini che dalle donne, rispettivamente dalle cellule del Sertoli del testicolo e dalle cellule della granulosa dei Follicoli ovarici in crescita.

Generalmente, la sua concentrazione ematica viene misurata nelle donne in età fertile, ma, in alcuni casi, l'esame può essere richiesto anche per la valutazione dei neonati maschi.

La sua principale azione appare nello sviluppo embrionario, durante la differenziazione sessuale.

Nei MASCHI, l'ormone antimulleriano risulta in dosi elevate dal periodo fetale fino ai due anni d'età; il suo ruolo consiste nell'impedire la formazione degli organi genitali femminili, mediante la regressione dei dotti di Müller, da cui appunto deriva il nome dell'ormone in questione. Con la crescita, i livelli di questo ormone tendono a diminuire fisiologicamente fino a risultare praticamente assenti.

Nelle FEMMINE, invece, la produzione dell’ormone segue un andamento ciclico: risulta basso alla nascita, aumenta con la pubertà fino a 25 anni per poi decrescere costantemente, fino ad esaurirsi completamente con il sopraggiungere della menopausa.

Il valore è proporzionale al numero di follicoli che la donna può avviare alla maturazione: sostanzialmente, la concentrazione di AMH può essere interpretata come un indice di fertilità.

Nella donna, un valore alto o basso di questo parametro può essere un indicatore importante nel determinare la presenza di condizioni patologiche, come la Sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) e l'Insufficienza ovarica precoce (POI).

A differenza di molti altri test di riserva ovarica, l’AMH rimane costante durante tutte le fasi del ciclo mestruale, ed in gravidanza, potendosi pertanto misurare in qualunque momento.


Sindrome dell’Ovaio Policistico

La PCOS è una disfunzione dell’ovaio che, mese dopo mese, non è capace di rilasciare il follicolo, causando il blocco dell’ovulazione, con difficoltà ad avviare una gravidanza.

I sintomi sono i seguenti:

- Anovulazione

- Volume ovarico aumentato

- Irsutismo

Questo comporta uno squilibrio degli ormoni della fertilità, con un aumento dei valori di AMH.


Insufficienza ovarica precoce

La POI consiste nel blocco della funzione ovarica prima dei 40 anni.

I sintomi sono i seguenti:

- Disordini ormonali ripetuti

- Cicli mestruali irregolari

In questo caso i livelli di AMH sono bassi.


PRINCIPALI APPLICAZIONI CLINICHE

Nelle donne, la misurazione della quantità dell’ormone antimulleriano consente:

1. La gestione dell’infertilità:

✓ Valutare la riserva ovarica, cioè il numero di ovociti presenti in un determinato periodo della vita della donna

✓ Determinare lo stato delle ovaie in fase di sviluppo

2. La diagnosi di disfunzione ovarica:

✓ Sindrome dell’ovaio policistico

✓ Insufficienza ovarica precoce

3. Il monitoraggio di danno ovarico:

✓ Valutazione del recupero dopo trattamenti gonadotossici per il cancro

✓ Valutazione del recupero dopo interventi chirurgici


PRELIEVO

Tipo di campione: il dosaggio si esegue su campione di sangue.


Preparazione: il prelievo si esegue al mattino, dopo un digiuno di almeno 8 ore, in cui è concesso assumere solo una modica quantità di acqua, per prevenire eventuali alterazioni dei risultati.

Si può effettuare in qualsiasi giorno del mese, poiché le oscillazioni ormonali mensili causate dal ciclo mestruale non influiscono sui risultati delle analisi.


Referto: Tempi di consegna: 1 giorno lavorativo.


Bibliografia

1. DEWAILLY D, ANDERSEN CY et al. The physiology and clinical utility of anti-Mullerian hormone inwomen. Human Reproduction Update 2014,20(3):370-85.

2. ANDERSON RA, ANCKAERT E et al. Prospective study into the value of the automated Elecsys antimüllerian hormone assay for the assessment of the ovarian growing follicle pool. Fertility and Sterility 2015, 103(4):1074-80.

3. KELSEY TW, WRIGHT P et al. A validated model of serum anti-mullerian hormone from conception to menopause. PLoS ONE 2011,6(7):e22024.

4. NELSON SM, KLEIN BM et al. Comparison of antimullerian hormone levels and antral follicle count as predictor of ovarian response top controlled ovarian stimulation in good-prognosis patients at individual fertility clinics in two multicenter trials. Fertility and Sterility 2015,103(4):923-30.

5. CHAI J, HOWIE AF. A highly-sensitive anti-Mullerian hormone assay improves analysis of ovarianfunction following chemotherapy for early breast cancer. European Journal of Cancer 2014,50(14):2367-74.



News

MOSTRA TUTTE NEWS

Prenotazioni e Informazioni

E' possibile prenotare i servizi del Polo Sanitario Opera di Santa Teresa tramite CALL CENTER al numero 0544.38513 o tramite modulo web attivo tutti i giorni e a tutte le ore.


CALL CENTER
0544.38513
Lunedì - Venerdì 7.30-19.30
Sabato 7.30-13.00
INFO E PRENOTA ONLINE
ATTIVO
TUTTI GIORNI
24 ORE SU 24

Opportunità in Vetrina